aprile 13, 2017

RINNOVAMENTO PARROCCHIALE

CHI SIAMO

Siamo cristiani, semplici cristiani, che – accogliendo il progetto sinodale diocesano per il rinnovamento delle parrocchie – ci raccogliamo in piccoli gruppi stabili (7 – 12 persone), facendo ‘rete’ all’interno della comunità parrocchiale. Scegliamo il Vangelo come ‘bussola’ della nostra vita. Una volta a settimana ci raduniamo nelle case, meditando la Parola di Dio della domenica successiva, per ritrovarci poi in chiesa per l’Eucaristia nel giorno del Signore. Ci sentiamo “famiglie spirituali” dentro la grande famiglia parrocchiale e diocesana. Ci impegniamo per questo, a seconda delle possibilità, nella catechesi, nella liturgia, nella vita fraterna e nella carità. Ci proponiamo di annunciare Gesù a tutti e di dare il nostro contributo alla vita sociale, con particolare attenzione ai più poveri.

Non siamo un movimento o una associazione. Siamo espressioni della parrocchia che, per superare la freddezza dell’anonimato tipica di una società sempre più disgregata, si articola in tante piccole comunità (parrocchia “famiglia di famiglie”), abbracciando l’ideale della prima comunità cristiana: essere un «cuor solo e un’anima sola» (At 4, 32).

Coscienti dei nostri limiti, ci ripromettiamo di fare ogni giorno del nostro meglio per convertirci a Gesù, assimilando il suo Vangelo. Contiamo per questo sull’aiuto di Maria, alla quale Gesù ci affidò dalla croce («Ecco tua Madre»: Gv 19,27). Di qui la nostra denominazione: Comunità Maria Famiglie del Vangelo.

Intercedendo gli uni per gli altri, rinnoviamo ogni giorno la nostra consacrazione battesimale, con una preghiera a Gesù che ci ricorda l’intero programma della vita cristiana. Ci ispiriamo in particolare a queste sue parole: «Chi è mia madre e chi sono i miei fratelli? Girando lo sguardo su quelli che erano seduti attorno a lui, disse: “Ecco mia madre e i miei fratelli! Perché chi fa la volontà di Dio, costui per me è fratello, sorella e madre”» (Mc 3, 33 – 35).

Tra di noi ci sono coppie sposate, famiglie con bambini, celibi, vedovi, fidanzati. Secondo le indicazioni di papa Francesco (Amoris Laetitia), accogliamo con amore, ma nella verità, persone che sperimentano, in diversi modi, la crisi del loro matrimonio o convivono in attesa del matrimonio cristiano.

Oggi che la famiglia è aspramente attaccata e spesso soccombe, vogliamo essere di sostegno alle famiglie e al matrimonio secondo il disegno di Dio. Ci stringiamo intorno ai nostri parroci e al nostro vescovo, sempre in obbedienza al Papa, vicario di Cristo. Facciamo ‘rete’ ma senza chiuderci, educandoci ad essere aperti a tutti gli altri fratelli e sorelle della comunità parrocchiale, collaborando volentieri con altri cristiani aderenti ad associazioni o movimenti, dialogando con tutti, anche con chi non ha la nostra fede, per costruire un mondo di pace.
Il nostro sogno è che la comunità cristiana abbia sempre di più il volto della famiglia: la famiglia di Gesù!